title

Analisi di processo

L’analisi dei processi aziendali raccoglie e fornisce una rappresentazione sui flussi di lavoro e ogni attività che li compone, al fine di dimostrare i costi e le opportunità di ottimizzazione su tempi e risorse e limitare le inefficienze.

Il valore dell’analisi dei processi di business risiede nel fornire la documentazione cliente sul modo in cui le sue persone lavorano, e tempi e costi di ogni fase di lavorazione evidenzia

Strumenti utilizzati:
BPMN, BPEL, Catalyst, IDEF-0, Flow chart, documenti di testo and fogli elettronici

Analisi dei requisiti

La fase iniziale del ciclo di vita del software ha lo scopo di tracciare, descrivere e catalogare le richieste del business, con l’obiettivo di documentare i requisiti e le relative relazioni reciproche e dipendenze. L’analisi dei requisiti determina l’esito del progetto, e normalmente è soggetta ad approvazione formale delle parti interessate (Cliente, Responsabili di servizio, Utenti etc).
L’analisi dei requisiti guida la successiva fase di analisi funzionale e la pianificazione delle attività di convalida.

Il valore fornito si riferisce al fornire evidenza di aver preso in considerazione ogni aspetto delle esigenze espresse dal cliente.

Strumenti utilizzati:
UML [UCD], OSRMT, documenti di testo and fogli elettronici

Analisi Funzionale

L’analisi Funzionale approfondisce e (in piccoli e semplici progetti) sostituisce le analisi dei requisiti. L’obiettivo principale di questa fase è dettagliare i necessari comportamenti e caratteristiche del sistema, la modellazione dell’esperienza utente e la rappresentazione dell’informazione.

L’analisi funzionale elabora per ogni requisito la descrizione della funzionalità, mettendo le richieste a sistema con i vincoli di progetto ed architetturali.

Il valore offerto risiede nella trasformazione della raccolta di requisiti in una descrizione dettagliata (di alto livello) della soluzione, pronta per le successive fasi di progettazione.

Strumenti utilizzati:
UML [UCD, OSD, CD, AD], ArgoUML, Rational Software Architect, documenti di testo and fogli elettronici

Progettazione di sistema

La progettazione può essere alimentata dall’analisi funzionale or, in caso di reverse engineering, direttamente dal lavoro svolto sul condice in fase di traslazione. La progettazione mira a descrivere, nel modo più approfondito possibile, il dettaglio tecnico della realizzazione delel fnzionalità e dei comportamenti richiesti dal sistema.

Il valore offerto è strettamente alla qualità finale del prodotto progettato; inoltre i documenti di progettazione diventano un importate punto di riferimento per successive attvitià di modifica, evoluzione e manutenzione.

Strumenti utilizzati:
UML [OSD, Coll, Act, Dep], ArgoUML, Rational Software Architect, documenti di testo and fogli elettronici

Architettura della soluzione

Un software può essere visto come una struttura complessa di elementi architetturali intercorrelati. Lavorare all’architettura della soluzione significa definire i macro-componenti da realizzare ed utilizzare,  le loro modalità di interazione e i relativi parametri operativi come capacità, prestazione, displocazione, servizio fornito, indicatori di prestazioni, e qualunque altra cosa contribuisca alla definizione del systema da un punto di vista strutturale.

Lo studio dell’architettura di sistema ofre il valore di una descrizione formale, preziosa sia per i team di sviluppo che per quelli di supporto.

Strumenti utilizzati:
UML [Dep], ArgoUML, Rational Software Architect, documenti di testo and fogli elettronici

Gestione servizio

Il Service management consiste nella gestione dei sistemi in ambiente di esercizio, ad esempio:

– Gestione Abilitazioni e profilatura accessi
– Monitoraggio prestazioni
– Rilevare ed indirizzare problemi
– Gestire richieste di servizio dagli utenti
– Interagire con i gruppi di supporto e con gli help desk dei vendor
– Documentare gli andamenti
– Documentare le attività
– Aggiornamento sistemi
– Gestione processi

In breve, il valore offerto è la garanzia che i sistemi forniscano agli utenti il valore desiderato nel modo desiderato.

Strumenti utilizzati:
ITIL, MS-Office, Sistemi di trouble ticketing, MS-Project, Pianificazione risorse

Supervisione / coordinamento

Questa capacità consiste nel ricevere e ridistribuire richieste per conto di un gruppo di lavoro, monitorarne i parametri operativi come schedulazione, prestazioni, compatibilità con gli obiettivi e eventuali criticità.

Il ruolo assicura la lavorazione dei qork package affidati al gruppo, la produzione degli stati di avanzamento che gestione dei problemi non risolvili nel gruppo stesso (escalation).

Il valore offerto è garantire che i compiti assegnati siano effettivamente eseguiti come richiesto

Strumenti utilizzati:

MS-project

Gestione Progetto

Un progetto è un insieme di attività miranti a rilasciare valore a fronte di risorse per raggiungere un determinato obiettivo.

 

Gestire un progetto significa condurre giorno per giorno le attività necessarie all’esecuzione di quanto richiesto. Un progetto comporta cambiamento, è temporaneo, è trasversale, è unico ed è caratterizzato da incertezza. La gestione di progetto concilia questi vincoli, e si occupa di pianificare, delegare, monitorare e verificare ogni aspetto della lavorazione. un altro importante aspetto è la motivazione delle persone coinvolte al raggiungimento degli obiettivi all’interno di un sistema di vincoli su tempi, costi, qualità, ambito di laorazione, rischi e benefici.

Il valore fornito è garantire che, entro margini di tolleranza concordati, gli obiettivi prefissati siano stati perseguiti correttamente e che tale impegno sia documentato

Strumenti utilizzati:
MS-project, PRINCE2, i team di progetto

Gestione programma

Un programma consiste di uno o più obiettivi associati a dei budget e a dei periodi di tempo e suddivisi in uno o più progetti. Gestire un programma corrisponde al garantire una risposta a tali obiettivi entro i vincoli associati su tempi e costi.

Il valore del Program Management è associato alla gestione delle esigenze di business nella direzione richiesta, entro i budget disponibili e nei temi richiesti.

Strumenti utilizzati:
MS-project

Coordinamento Test

Un Test Leader ha la responsabilità di raccogliere e documentare i requisiti architetturali e funzionali, e su tale base definire una strategia di test che sarà poi seguita nelle successive fasi di pianificazione ed esecuzione. Inoltre il test leader raccoglie riscontri oggettivi sulle attività affidate al proprio team e indirizza la predisposizione dell’ambiente di test.

Il valore fornito è la sicurezza di un coordinamento fra le diverse attività e la garanzia della qualità del prodotto verificato in base ai requisiti e all’interno di una sistema di tolleranze concordato.

Strumenti utilizzati:
Strumenti specifici per la Quality assurance, come  HP-QC, HP-ALM, ANT, IBM Quality Manager